Barolo

Re dei vini rossi e vino rosso dei re

Insieme al Brunello e all'Amarone, il Barolo è considerato uno dei migliori vini italiani. Nella forma in cui è conosciuto oggi, il Barolo ha avuto origine nel XIX secolo. Nella casa reale di Savoia, il vino rosso italiano era molto popolare – probabilmente per questo il Barolo è anche chiamato il vino dei re e il re dei vini. Il Barolo è una regione vinicola DOCG (denominazione d'origine controllata e garantita) in Piemonte nel nord Italia. Il vino rosso Barolo è fatto da uve Nebbiolo. Prima del rilascio, deve maturare per tre anni, 18 mesi dei quali in botti di rovere (botte o barrique). È bevibile dopo cinque o sei anni.


Sapevi che ...

… la tendenza al breve tempo di conservazione del vino rosso Barolo è relativamente nuova? Fino agli anni Settanta, il Barolo veniva conservato per 15-20 anni. A differenza di molti altri vini rossi, il Barolo non viene assemblato. Questo significa che è vinificato da pure uve Nebbiolo in purezza e non mescolato con altre varietà.


Vini popolari di Barolo

Cos'altro potrebbe interessarvi