Titolo Aglianico del Vulture DOC

Titolo Aglianico del Vulture DOC2019- Elena Fucci

CHF42.50
CHF255.00 per 6 bottiglie
CHF5.67/10cl
  • 25.08.2022
  • Consegna gratuita a partire da CHF 99.–
  • 5% di sconto quantità a partire da 24 bottiglie
75 cl
150 cl
150 cl Imballaggio speciale

Purtroppo non ci sono ancora recensioni per questo vino.

No.1136371

A proposito del vino

Torre Titolo è una casa di campagna alle porte del paese di Barile nel nord della Basilicata, in mezzo a vigneti e oliveti, che custodisce la storia della famiglia Fucci da quattro generazioni. Alle pendici del vulcano spento Vulture e a 650 m di altitudine, Salvatore Fucci e sua figlia Elena coltivano con passione uno dei più importanti vitigni locali, l'Aglianico del Vulture. Quando nel 2000 doveva essere presa la decisione di vendere la cantina di famiglia, la giovane Elena Fucci ha deciso di cambiare definitivamente i suoi piani futuri e quindi salvare l'azienda. Ha conseguito un dottorato in enologia e da allora ha lavorato nella tenuta di famiglia nelle aspre montagne della Basilicata. La cantina ha pressato per la prima volta il proprio vino nel 2000 con l'aiuto di un consulente esterno e dal 2004 in proprio. Ben presto divenne chiaro che sarebbe stato prodotto un vino monovarietale, moderno ma non modernista e in coltivazione quasi naturale senza alcun uso di agenti chimici. Il Titolo, i cui vitigni di aglianico hanno in media 55-60 anni, alcuni anche fino a 70 anni, è ormai diventato un grande vino. Con un grande rispetto per l'ambiente, i fucci esaltano in modo ottimale il carattere inconfondibile e unico di questo vino e terroir. L'annata attuale è stata nuovamente premiata con 3 bicchieri nel rinomato Gambero Rosso.

Elena FucciVino rosso   | 75clItalia,   Puglia1417°-19°C100% aglianico
Ora fino al 2029Antonio Galloni: 94/100, Gambero Rosso: 3/3
CHF42.50
CHF5.67/10cl
Titolo Aglianico del Vulture DOC
Rosso rubino intenso con riflessi neri, bouquet complesso e denso con aromi di frutti di bosco scuri, catrame, erbe aromatiche, rosmarino e liquirizia accompagnati da note speziate come cannella e tabacco con un pizzico di vaniglia. Potente e robusto al palato, con grande personalità, tannini presenti, un finale lungo e intenso e un grande potenziale di invecchiamento.
Si abbina bene a piatti sostanziosi, carni rosse alla griglia, selvaggina, stufati e sostanziosi stufati di verdure e formaggi stagionati e piccanti.
Fermentazione a temperatura controllata in serbatoi di acciaio inox a 22-24°C. Affinamento per 12 mesi in barriques francesi nuove, ulteriori 6 mesi in bottiglia.

Recensioni dei clienti