Flaschenpost Logo

Il tuo carrello è vuoto.

Inizia e riempi il tuo carrello con i migliori vini.

Non sai da dove cominciare?

Spagna

¡Viva España! Sì, cosa sarebbe il mondo del vino senza Sherry, Rioja e Sangría? La Spagna ha davvero molto da offrire agli appassionati di vino: È il Paese con la maggiore superficie vitata, ma non con la maggiore quantità di vino. Molti vigneti producono poco, ma l'uva è ancora più concentrata. Un El Dorado per gli appassionati di vini concentrati e potenti.

3565 di 31278 prodotti

Quickfilter

Tipo di vino

Senza alcool

Prezzo

Paese

Il paese con la più grande area vinicola

A partire dagli anni '90, la Spagna del vino ha conosciuto un'enorme crescita. Numerose bodegas e vigneti sono stati rilanciati, impiantati di nuovo e sviluppati meglio. Le numerose altitudini elevate del Paese sono benedette da un'abbondante insolazione e offrono quindi condizioni perfette per la coltivazione del vino. Soprattutto i grandi altipiani di Castilla y Léon e La Mancha offrono molto spazio per i vigneti. Non c'è quindi da stupirsi se oggi la Spagna ha la più grande area vinicola del mondo.Il vitigno più importante della Spagna è il Tempranillo, chiamato anche Tinto Fino o Tinta del País, a seconda della regione. I potenti vini Tempranillo, con il loro carattere fruttato e i tannini delicati, hanno oggi estimatori in tutto il mondo. Le regioni di coltivazione del Tempranillo più note sono La Rioja e Ribera del Duero. Le uve si sviluppano in modo molto diverso a seconda della regione. Le notti fresche del Duero fanno sì che gli acini di Tempranillo diventino più piccoli e le bucce più spesse. Per questo motivo il mosto è più concentrato e il vino acquista la sua tipica piccantezza. Forse è questo il segreto dell'enorme popolarità della Ribera del Duero, la regione vinicola che in soli 35 anni è passata da nessuno alla fama mondiale.Quello che molti non sanno è che la Spagna produce la maggior parte dei vini bianchi del mondo. In questo Paese, questi vini sono ancora troppo in ombra rispetto ai famosi rossi. Una cosa è chiara: la Spagna ha ancora molto da scoprire per gli amanti e gli intenditori di vino!

Le denominazioni di qualità spagnole - Guida al vostro momento di piacere

Denominazione di origine (DO): Vini provenienti da zone d'origine precisamente definite e dotate di un proprio Consejo Regulador, che assicura il rispetto degli standard di qualità durante la produzione e decide quali vini possono fregiarsi della denominazione. Attualmente esistono 78 DO in Spagna (terraferma e isole).Denominación de Origen Calificada (DOCa): Denominazione per vini di alta qualità. I regolamenti sono più severi di quelli della DO. I vini devono essere imbottigliati nella regione di origine. Attualmente esistono 2 DOCa (La Rioja e Priorat).Vino de Pago (VP): denominazione di un singolo vigneto specifico registrato nel catasto. È la classificazione più alta prevista dalla legge spagnola sul vino. I requisiti di qualità corrispondono almeno a quelli dei vini DOCa. Attualmente sono meno di 20 le aziende vinicole autorizzate a utilizzare questo predicato.