Solo per un breve periodo: i grandi vini estivi sono più economici che mai!

Flaschenpost Logo

Il tuo carrello è vuoto.

Inizia e riempi il tuo carrello con i migliori vini.

Non sai da dove cominciare?

737 di 20704 prodotti

Quickfilter

Tipo di vino

Senza alcool

Prezzo

Paese

Vino dolce

La maggior parte dei vini – sia rossi che bianchi – sono fermentati con l'aggiunta di lievito fino a quando tutto lo zucchero è stato convertito in alcol. Questo è il modo in cui sono fatti i vini secchi. Tuttavia, se si desidera un vino dolce, sono disponibili tre metodi per dare alla bevanda il contenuto di zucchero desiderato: Interrompere la fermentazione. In primo luogo, la fermentazione può essere interrotta. Per fare questo, il lievito deve essere rimosso dal liquido con un filtro. Questo metodo è comune ed è usato per molti vini dolci molto pregiati. Ma la fermentazione può anche essere interrotta «avvelenando» il lievito con l'aggiunta di biossidi di zolfo o alcol. I distillati vengono spesso mescolati nel liquido per questo scopo. Tra l’altro questo è il modo in cui vengono prodotti il vino Porto dal Portogallo e i vini Moscato dalla Francia ( Vins Doux Naturels).

Dolcificazione: Non è permesso utilizzare lo zucchero per addolcire i vini, ma è possibile con altri liquidi – per esempio il succo d’uva non fermentato ( chiamato Riserva dolce) che spesso viene usato per la produzione di vini dolci tedeschi.

Concentrazione di zucchero nell'uva: Questo metodo è utilizzato per i migliori vini dolci. Per aumentare la concentrazione di zucchero nelle uve, queste possono essere essiccate. Un'altra possibilità è l’appassimento dell’uva, ma il congelamento dell'uva aumenta anche il contenuto di zucchero nel frutto. Quando il livello di alcol del 15% del volume viene raggiunto nel successivo processo di fermentazione, il lievito muore; lo zucchero che non è stato convertito rimane nel vino. Dopo tutte queste informazioni tecniche, riceverai qui nel nostro negozio online consigli concreti sui migliori vini dolci.